Le dee dentro la donna

Le dee dentro la donna, un libro da leggere (soprattutto oggi)

Il libro che vi consiglio oggi non è un testo di archeologia, ma di psicologia, che però agli archeologi – e soprattutto alle archeologhe – può piacere davvero molto. Si intitola Le dee dentro la donna ed è stato scritto da una psicoterapeuta di indirizzo junghiano, Jean Shinoda Bolen, nel lontano 1984.

Anche se oggi non fosse l’8 marzo, vi suggerirei comunque di leggerlo perché si tratta di un testo davvero interessante. Che cosa ha fatto la Bolen? Ha preso sette dee del pantheon greco – Artemide, Atena, Estia, Era, Demetra, Persefone e Afrodite – e le ha analizzate come archetipi, raccontando la storia di ciascuna, individuandone gli aspetti del carattere e i comportamenti.

Le sette dee dentro la donna

In pratica, dal racconto delle sette dee sono emersi sette diversissimi tipi di donne. Così, leggendo questo saggio, che tra l’altro approfondisce molto gli aspetti del mito, si scopre che Artemide è l’archetipo della donna indipendente, che realizza i propri progetti ed è in grado di bastare a se stessa, complice delle altre donne (in pratica, una sorella), amante della natura, dei viaggi e dell’avventura; Atena è la cocca di papà, quella intelligente, arguta, una vera intellettuale che vive quasi esclusivamente per il lavoro, che ragiona “come un uomo” e che spesso si schiera dalla parte degli uomini; Estia invece è saggia, in armonia con se stessa e con il mondo, è introversa e sta bene in solitudine, coltivando la propria spiritualità; Era è la dea del matrimonio: vive bene solo se è in coppia, è quella che si vuole sposare a tutti i costi perché è convinta che la sua vita si completi solo con un uomo accanto, è gelosa e possessiva, di solito non ha amiche, che considera tutte una potenziale minaccia; Demetra è “la mamma”, nel bene e nel male: è quella con l’istinto materno, dà sostegno materiale e spirituale, è sempre presente; Persefone invece è “la figlia”, una eterna adolescente, dipendente dalla mamma, che sembra sempre non sapere cosa vuol fare da grande; Afrodite infine è quella innamorata dell’amore, libera, seducente, creativa, forse un’artista, che vive tutto con passione.

Le dee dentro la donna: a chi lo consiglio

Questo libro è indicatissimo per le donne che vogliono comprendere meglio non solo la psicologia delle dee greche, per curiosità o fini di studio, ma pure la propria; per tutti gli amanti della mitologia antica; per gli uomini appassionati del mondo classico che siano davvero intenzionati a capire meglio le proprie compagne. E per offrire lo stesso livello di approfondimento sul mondo maschile, qualche tempo dopo Jean Bolen ha indagato anche sette dei in un saggio successivo dal titolo Gli dei dentro l’uomo.

Il saggio dell’autrice è la dimostrazione che il mondo classico ha ancora molto da insegnarci, se solo ci prendessimo la briga di fermarci e approfondire le nostre conoscenze.

Jean Shinoda Bolen
Le dee dentro la donna – Una nuova psicologia femminile
Astrolabio, 20.00 euro

No Comments

Leave a Comment